perdita di contenimento liquidi pericolosi

normativa seveso III, ADR e normativa Atex


 

 

La verifica del pericolo di incidenti rilevanti connessi alle sostanze pericolose, è regolamentata dal Decreto Legislativo n.105 del 26 giugno 2015 con il quale, anche in Italia, ha trovato attuazione la Direttiva Comunitaria 2012/18/UE .

L’esperienza maturata in anni di redazioni di rapporti di sicurezza, ci ha orientati verso soluzioni innovative, completamente personalizzabili. Le barriere di contenimento liquidi sono sistemi di protezione ad alto contenuto tecnologico, atti a prevenire il pericolo della perdita di contenimento liquidi pericolosi, come la fuoriuscita di liquidi contaminanti in generale e liquidi antincendio. Inoltre le barriere sono specifiche anche per gli ambienti soggetti ad allagamenti.

Tutte le barriere di contenimento liquidi sono realizzate in ottemperanza delle norme sulla qualità ISO 9001 e della Direttiva CEE 105/2003 comunemente conosciuta come legge Seveso III.

Caratteristica delle barriere contenimento liquidi è di avere un corpo in alluminio verniciato a polveri in poliestere, una guarnizione in EPDM, supporti laterali in acciaio, elementi di compensazione del peso con molle a gas e cilindri pneumatici. Inoltre, la lunghezza e altezza delle barriere contenimento liquidi è variabile in relazione alla luce del passaggio ed al volume da contenere.

D.L. n. 105 26/6/15 - tipologia impianto

Barriere contenimento liquidi infiammabili Normativa Seveso - Impianto chiusure ingressi magazzini con stoccaggio materiali pericolosi con barriere contenimento liquidi


 

Chiusura ingressi magazzini con barriere contenimento liquidi infiammabili secondo le normative Seveso.

  • Settore - Logistica
  • Luogo realizzazione - Landriano (PV)
  • Anno di realizzazione - 2018
  • Meccanismo - Automatico
  • Azionamento - Pneumatico
  • Attivazione - Manuale
Barriere contenimento liquidi infiammabili
barriere contenimento  liquidi materiali pericolosi, normativa ADR

Normativa Seveso III - tipologia impianto

barriere contenimento 
liquidi materiali pericolosi
 Normativa Seveso III - Impianto barriere contenimento liquidi


 

Chiusure ingressi magazzini con stoccaggio materiali pericolosi con barriere contenimento liquidi.

  • Settore - Chimico
  • Luogo realizzazione - Como
  • Anno di realizzazione - 2015
  • Tipo unità di carico stoccata - Pallets vernici
  • Meccanismo - Automatico
  • Azionamento - Pneumatico
  • Attivazione - Tramite impianto antincendio

D.L. n. 105 26/6/15 - tipologia impianto

chiusura ingressi carrai in caso di alluvione Normativa Seveso - Impianto chiusure ingressi magazzini con stoccaggio materiali pericolosi con barriere contenimento liquidi


 

Chiusura ingressi carrai e porte sicurezza supermercato in caso di alluvione con barriere contenimento liquidi.

  • Settore - Alimentare
  • Luogo realizzazione - Milano
  • Anno di realizzazione - 2015
  • Meccanismo - Automatico
  • Azionamento - Pneumatico
  • Attivazione - Tramite chiave con operatore sul posto
Normativa Seveso III - chiusura ingressi carrai in caso di alluvione
Contenimento liquidi zona soggetta ad allagamento

Direttiva CEE 105/2003 - tipologia impianto

contenimento liquidi zona soggetta ad allagamento Impianto contenimento liquidi zona soggetta ad allagamento


 

Chiusura zona soggetta ad allagamento con barriere contenimento liquidi.

  • Settore - Privato
  • Luogo realizzazione - Gallarate (VA)
  • Anno di realizzazione - 2017
  • Tipo unità di carico stoccata - Nessuna
  • Meccanismo - Manuale
  • Azionamento - Manuale
    Attivazione - Leveraggio

Norme sulla qualità ISO 9001 - IMPIANTO REALIZZATO

barriere contenimento liquidi
Decreto Legislativo n.105 del 26 giugno 2015 barriere contenimento liquidi


 
  • Tipologia di impianto - Chiusura ingressi carrai e porte sicurezza supermercato in caso di alluvione
  • Settore - Grande distribuzione [Alimentare]
  • Luogo realizzazione - Milano
  • Anno di realizzazione - 2015
  • Tipo di unità di carico stoccata -
  • Meccanismo - Automatico
  • Azionamento - Pneumatico
  • Attivazione - Tramite chiave con operatore sul posto
barriere contenimento liquidi Milano, normativa Atex
barriere contenimento  liquidi pericolosi D.Lgs.105/2015

D.L. n.105 26/6/15 - tipologia impianto

barriere contenimento 
liquidi pericolosi
 Impianto barriere contenimento liquidi pericolosi


 

Barriere contenimento liquidi pericolosi.

  • Settore - Chimico
  • Luogo realizzazione - Nerviano (MI)
  • Anno di realizzazione - 2015
  • Tipo unità di carico stoccata - Pallets+ fusti
  • Meccanismo - Manuale
  • Azionamento - Manuale
  • Attivazione - Manuale

Principali adempimenti al d.lgs.105/15


 

Di seguito riportiamo i principali adempimenti previsti dal Decreto per le aziende a rischio di incidente rilevante.

  • Rapporto di sicurezza preliminare e definitivo
  • Notifica ed Allegato 5
  • PEI (piano di emergenza interno)
  • PEE (piano di emergenza esterno)
  • Analisi dell’effetto Domino esterno
  • Verifica di assoggettabilità al D. Lgs. 105/2015
  • Informazione / formazione / addestramento
  • ERIR (compatibilità territoriale ed urbanistica)
  • SGS (sistema di gestione della sicurezza)
  • NAR (non aggravio di rischio)

Normativa ADR

La normativa ADR non è solo un obbligo da rispettare, ma una tutela per le aziende che trattano materiali pericolosi. Le nostre barriere di contenimento liquidi, oltre a seguire la regolamentazione del D. Lgs.105, rispondono anche ai requisiti della normativa ADR, nello specifico per tutte le merci pericolose stoccate all'interno dei magazzini, prima e dopo il carico e lo scarico della fase di trasferimento.

NORMATIVA ATEX

La normativa Atex è una direttiva europea che richiede alle aziende una valutazione del rischio di esplosione in azienda per consentire l'individuazione di tutti i luoghi in cui possono formarsi atmosfere esplosive e dotarsi così dei mezzi per evitare le esplosioni. In relazione al rischio di esplosione, si evince che un liquido potenzialmente infiammabile è anche un liquido pericoloso e pertanto, in fase di stoccaggio, deve esserne contenuta l'eventuale perdita e/o dispersione. Anche in questo caso le nostre barriere di contenimento liquidi rispondono alle esigenze indicate dalla normativa Atex contenendo il rischio in aree definite.

 

  • 001-Barriere-contenimento-liquidi
  • 001-pareti-amovibili
  • 002-Barriere-contenimento-liquidi
  • 002-pareti-amovibili
  • 003-Barriera-contenimento-liquidi
  • 003-pareti-amovibili
  • 004-barriere-contenimento-liquidi
  • 004-pareti-amovibili
  • 005-Barriere-contenimento-liquidi
  • 005-pareti-amovibili
  • 006-Barriere-contenimento-liquidi
  • 006-pareti-amovibili
  • 007-Barriere-contenimento-liquidi
  • 007-pareti-amovibili
  • 008-barriere-contenimento-liquidi
  • 008-pareti-amovibili
  • 009-barriere-contenimento-liquidi
  • 009-pareti-amovibili
  • 010-barriere-contenimento-liquidi
  • 010-pareti-amovibili
  • 011-barriere-contenimento-liquidi
  • 011-pareti-amovibili
  • 012-barriere-contenimento-liquidi
  • 012-pareti-amovibili
  • 013-barriere-contenimento-liquidi
  • 013-pareti-amovibili
  • 014-barriere-contenimento-liquidi
  • 014-pareti-amovibili
  • 015-barriere-contenimento-liquidi
  • 015-pareti-amovibili
  • 016-barriere-contenimento-liquidi
  • 017-barriere-contenimento-liquidi
  • 018-barriere-contenimento-liquidi
  • barriere-automatiche-contenimento-liquidi-pericolosi-vernici_P

FIMAG S.r.l.

Via Enrico De Nicola 12 20037 Paderno Dugnano [MI]

+39-02.99040959